domenica, agosto 21, 2016

Mangiare e divertirsi ad Amsterdam

I locali notturni in periferia non sono molti, ma se si esce e ci si dirige verso i Ceentrum, come ad Harleem, si trovano sempre pub, ristoranti e coffee shop. 

Tramite amici so che ci sono locali per andare a ballare, anche se per quanto riguarda i miei gusti, black e reggae, bisognava cercarsi le date in anticipo.

Per mangiare trovi quello che vuoi, soprattutto al Ceentrum. Si trovano fast food vegetariani e vegani, oltre a quelli classici Mac Donalds e Burger King. 

In particolar modo mi ha conquistato un fast food che sembra un kebabaro ma in realtà è un self service vegetariano, Maoz Vegetarian, con piadine e banco degli ingredienti free use: riempi la piada come e con quello che vuoi, paghi e mangi. Buonissimi anche i felafel. 


fast food
Maoz, la soluzione per fast per i vegetariani

All'angolo del locale inoltre ci si può rinfrescare con una bella limonata o aranciata, senza ghiaccio, attentissimi a ogni particolare, sono stati i primi che ho recensito su Tripadvisor.
Per il resto è pieno di locali internazionali. 

C'è il locale con specialità tedesche, inglesi, e così via. I più intelligenti, innovativi e soprattutto svegli, sono stati i ragazzi italiani di "Caldi e Freddi", una piccola tavola calda gestita a street food con tutto ciò che manca in Amsterdam: Lasagne, panzerotti fritti e non e ACQUA FERRARELLE!

Lo scrivo la maiuscola perché sono gli unici, almeno che io abbia conosciuto, a vendere ed esportare una marca di acqua italiana buona.

Caldi e freddi, una pausa di gusto 


Ottimi anche i prezzi
  • Cappuccino = 1,30 €,
  • Tiramisù = 2,50€
  • 1 porzione abbondante di Lasagna = 4,50 €
Il particolare che non sfugge mai è il caffè. In tutti i locali, anche nei supermercati, si sono "americanizzati" molto con il discorso Spesa+Caffè.

Street Food + Caffè, Souvenir + Caffè ... in un locale con cibo italiano non poteva mancare.
panini
e per chi fa fretta e pensa il fast food non sia abbastanza fast... prendi il panino e scappa

Testo e foto di Prisca Emberti Gialloreti
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...