domenica, febbraio 22, 2015

Weekend in Lombardia



Una settimana fa a quest'ora ero sul treno per Roma.
In viaggio iniziato pochi giorni prima e che mi aveva portato prima a Milano e poi in provincia di Sondrio. 
L'occasione che mi spinta a partire è stata la Bit, la Borsa Internazionale del Turismo che si svolge ogni anno nel capoluogo lombardo. Un appuntamento molto atteso da tutti gli operatori del settore turistico non esclusi noi blogger, che quest'anno abbiamo potuto contare anche su un'accoglienza supe.


Il bilancio della Bit è sicuramente positivo,  anche se è da una città che si appresta ad ospitare l'Expo 2015 mi attendevo qualcosa di più, soprattutto per quanto riguardano gli stand del turismo estero.

Passare un giorno e mezzo in fiera significa anche incontrare vecchie conoscenze ma anche associare un volto ad un nome... E così tante persone con sconosciute fino adesso solo attraverso email o social network sono passate dal mondo virtuale a quello reale.
 
Due giorni di fiera non sono però abbastanza per incontrare tutti e così ecco che alcune persone le ho solo incrociate ad altre invece mi sono sfuggite. Tra loro anche alcuni amici. Al di là dell'aspetto più professionale, partecipare a queste manifestazioni significa anche vedere visi amici... E a proposito di amici, visto che ero salita fino a Milano,  ho colto l'occasione anche per poter prolungare il mio soggiorno con una tappa in Valtellina.

Così dopo tanti week end trascorsi da un albergo all'altro finalmente mi sono potuta concedere un lungo fine settimana in un più rilassante appartamento che poi in genere sarebbe la scelta che preferisco.

Anzi per essere precisa gli appartamenti sono stati due il primo, quello di Milano, scelto dal circuito only-apartments e il secondo, in Valtellina, è invece quello di un mio amico. In entrambi i casi risultato è stato lo stesso: sentirsi a casa.
Dico solamente che a Milano la mattina abbiamo fatto colazione con biscotti home made e al ritorno dalla fiera ci siamo comodamente rilassate sul divano della sala.
 
Relax di fronte al fuoco invece nella casa in montagna. E così mentre a Milano le giornate sono trascorse in modo un pochino più indaffarato tra gli stand della Bit e i vari incontri in programma, in montagna a vincere - e non poteva essere altrimenti - è stata la neve. Allora non vi stupirete se vi dico che i nostri pesanti impegni sono stati tutti tra ciaspole e motoslitta e pasti a base di prodotti tipici in diversi rifugi della zona.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...