mercoledì, maggio 14, 2014

Ryanair porta il caffè Lavazza a quota 9000


A forza di pubblicità ambientate in Paradiso, il caffè Lavazza questa volta ha preso veramente il volo ed è pronto a sfatare la diceria (vera in realtà) che il caffè in aereo è davvero cattivo.



Tutto questo è la nuova partnership tra Lavazza e Ryanair che da oggi insieme offrono, nei menù di bordo dei voli in partenza dall’Italia, un buon caffè autentico. E visto che anche l'occhio vuole la sua parte, il caffè viene servito in quella che definiscono "una nuovissima tazza di design".

Sarà, ma a me sembra un bibitone!


Il caffè è un piacere e se non è buono, che piacere è? Diceva Nino Manfredi, forse il più noto dei testimonial Lavazza, e allora ecco che a quota 9mila metri Lavazza e Ryanair promettono una miscela 100% arabica, proveniente dal Centro America. Ecco fin qui forse ci siamo, ma poi arriva la tazza "dall’innovativo design incentrato sul coperchio a filtro spiega in una nota Ryanair che permette ai clienti di assaporare un vero caffè Lavazza appena infuso.



Il coperchio – prosegue Ryanair - lavora filtrando la polvere di caffè mentre il cliente lo beve, assicurando una vera esperienza di caffè italiano”


Ryanair e Lavazza promettono il vero caffè italiano, ma io resto dubbiosa. Parlano di vero caffè italiano, ma rimangono sempre (con tutto il rispetto) degli irlandesi e siamo sempre in un aereo (dove il caffè non è mai buono) e poi già il fatto che parlano di tazza e non di tazzina mi lascia non poche perplessità.

Se qualcuno nel suo prossimo volo sceglie Ryanair e chiede un caffè, può farmi avere il suo giudizio?
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...