domenica, maggio 25, 2014

Le 10 cose da vedere in Giordania


Non solo Petra, sono tanti i motivi per un viaggio in Giordania. Ecco quali sono, secondo me, i 10 principali.

1. Petra
Un viaggio alle radici della storia. Il fascino unico di Petra, la città rosa dei Nabatei, per tanto tempo perduta e poi ritrovata, per molti da sola vale viaggio Giordania. Una città per tanto tempo al centro di commerci, qui passava la via delle spezie, poi dominata dai romani e infine finita nell'obligo per essere riscoperta solo nel 1812.

Io però la penso diversamente, limitarsi a Petra sarebbe sbagliato. La Giordania ha anche tantissime altre meraviglie... 

2. Jerash
La città romana di Jerash, con il suo colonnato ovale. Un sito che, forse non ci crederete, nel primo viaggio in Giordania rappresentò la vera sorpresa. Un sito archeologico romano, capace di stupire una romana... questo la dice lunga.
 
Wadi Rum

3. Wadi Rum
Il deserto del Wadi Rum, quello di Lorence d'Arabia: un insieme di sabbia e roccia, un paesaggio straordinario inserito nella lista Unesco come Patrimonio dell'Umanità. Per me, fino a questo momento, il più bel deserto che io abbia mai visto.

4. La strada dei re e il castello di Karak
La Giordania è anche la strada dei Re, un tempo contrassegnata da tanti castelli. Il più importante fu il castello di Karak, famoso per le battaglie fra i crociati e le armate del Saladino, feroce per i cristiani, prode per i musulmani.
 
dal Monte Nebo

5. Monte Nebo
Visto che il punto di partenza di questo post è il viaggio di papa Francesco, va ricordato uno dei luoghi più importanti dal punto di vista religioso: il Monte Nebo. Nel 2000 ospitò la visita di Giovanni Paolo II che nel suo pellegrinaggio in Terrasanta volle fare tappa in questo importante luogo biblico. Fu infatti dalla cima di questa vetta che Mosè vide, in lontananza, la terra promessa e fu qui che secondo la tradizione morì e fu sepolto.

6. Madaba
E a proposito di Terra Santa, mi viene in mente il mosaico di Madaba, che ospita un celebre mosaico. Madaba è il centro cristiano più importante della Giordania. Il mosaico rappresenta una grande mappa geografica che dava informazione ai pellegrini sulla Terra Santa. Si vede Gerusalemme cinta dalle mura, sulle quali si aprivano 2 porte e si alzavano 21 torri, e ancora il fiume Giordano, dove fu battezzato Gesù, e il Mar Morto. Curiosa l'immagine dei pesci che, per sfuggire l'eccessiva salita delle sue acque, tornano indietro nuotando controcorrente.
 
Um am Rosas

7. Um am Rosas
A proposito di mosaici, molto belli anche quelli di Um am Rosas, sito Patrimonio Unesco, risalenti al 785 a.C., un po' fuori mano. 

8. Amman
 La capitale della Giordania sarà inevitabilmente il vostro punto di arrivo. Una città dove antico e moderno convivono. Colpisce l'insieme di costruzioni bianche che ne caratterizzano il paesaggio,così come è bianco l'antico teatro romano, una delle cose più interessanti da visitare.


9. Mar Morto
Se andate in Giordania un tuffo nel Mar Morto è d'obbligo. Un posto straordinario dal punto di vista geografico, un po' per il fatto che ci troviamo nella più profonda depressione della terra e un po' per l'eccessiva salinità che rende praticamente impossibile ogni forma di vita, eccezione fatta per alcuni batteri. Un'esperienza che non si può raccontare, va vissuta.

10. Siq el-Barid, Piccola Petra 
Da visitare rigorosamente prima di andare a Petra, anche l'antico villaggio di Siq el-Barid fu realizzato scavando nell'arenaria. Si visita in breve tempo e l'ingresso è gratuto. Anche se va in secondo piano rispetto a Petra, presenta comunque molti punti di interesse.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...