martedì, febbraio 18, 2014

Love plane Air Malta, romanticismo ad altissima quota

Che avete fatto a San Valentino?


Per molti è un giorno come tanti, per altri l'occasione per fare qualcosa di speciale, anche di un po' esagerato. 

Non sarà facile uguagliare ciò che è successo ad oltre 4mila metri d'altezza a bordo del “love plane” Air Malta. 

Ovveron il volo San Valentino che Air Malta anche quest’anno, per la seconda volta, ha organizzato per offrire ad oltre 100 coppie in un romantico viaggio notturno di andata e ritorno con destinazione la Sicilia e il Monte Etna. 

Quest'anno i voli sono stati due e i velivoli avevano due nomi che erano tutto un programma: Romeo e Giulietta.



Per tutti i passeggeri una serata davvero speciale iniziata con servizi benessere e trattamenti completi in stile VIP presso l’Aeroporto Internazionale di Malta, check-in sul tappeto rosso, una cena a base di sontuosi manicaretti e ancora musica dal vivo e una Borsa dell’Amore piena di regali, tra questi
un esclusivo pendente creato per l’occasione dall’azienda Classic Jewellers, che sostiene il progetto dell’Aereo dell’Amore di Air Malta insieme all’Aeroporto Internazionale di Malta, SkyGourmet, Marsovin, Nescafé e Baci Perugina.


Quest'anno a dare un tocco in più di romanticismo sono state due proposte di matrimonio al alta quota. Tempo fa vi avevo già parlato tempo fa di una episodio simile, ma questa volta una delle due è stata pronunciata dallo stesso comandante del velivolo. Il comandate Charles Borg Giuliano però avendo a disposizione (si fa per dire) un cielo intero, ha pensato a qualcosa di davvero spettacolare per chiedere la mano alla sua fidanzata Julia Lynne Saliba.


Pensate un po' che fantasia, e che romanticismo! Non solo ha pianificato una rotta a forma di cuore intorno alla Sicilia e al Monte Etna, ma alle ultime coordinate GPS ha dato il nome “Mi”, “Vuoi” e “Sposare”. Ecco allora che, arrivato il momento stabilito, ha chiamato in cabina di pilotaggio la fidanzata (nessuna violazione alle norme di sicurezza, la ragazza fa parte del personale di bordo) e le ha chiesto di tenere d’occhio lo schermo di navigazione, su cui era visualizzata la frase: “Mi vuoi sposare?”





 



La sua è stata la seconda proposta di matrimonio a bordo, poco prima infatti, utilizzando gli altoparlanti, anche un passeggero Claudio Barbara, di 26 anni aveva chiesto alla fidanzata Ruth Grech, 25enne, di sposarlo... una proposta fatta di fronte a tutti i passeggeri, e così a lei non è rimasto che accettare.

E il prossimo anno, tornerà il volo dell'amore? La parola a voi. Air Malta infatti vi invita ad esprime la vostra opinione sulla pagina facebook della comagnia o attraverso l'account twitter


Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...