domenica, dicembre 08, 2013

John Lennon, un muro a Praga lo ricorda


Il muro di John Lennon
Oggi no è solo la festa dell'Immacolata, è anche l'anniversario della morte di John Lennon. Colgo l'occasione di questo anniversario per parlarvi del Muro di Lennon.

Un muro simbolo di pace e libertà che si trova a Praga, la capitale della Repubblica Ceca. Il muro era già lì, ma ad un certo punto negli anni '80 divenne una grande lavagna pubblica dove la popolazione esprimeva il proprio bisogno di libertà. Il primo a lasciare il suo segno sul muro fu un giovane messicano dopo la morte di John Lennon. Fu così che pian piano i giovani dell'allora Cecoslovacchia inizia iniziarono a riempirlo con graffiti e disegni ispirati, temi legati alla pace a alle canzoni dei Beatles.


Bello, direte voi, ma non la pensava così il regime comunista che governava il
Immancabile foto ricordo
paese. Il muro assumeva sempre più un valore politico e sociale. Il muro, tra l'altro posto in un luogo un po' nascosto della Mala Strana, la Città Piccola (Velkopřevorské náměstí, cioè piazza del Gran Priorato), divenne famosissimo e ai giovani di Praga si aggiunsero quelli provenienti da ogni parte del mondo. 

C'è chi scrive, chi disegna e chi semplicemente si lascia fotografare davanti al muro.

Il muro per il regime era qualcosa di scomodo e tentarono in ogni modo di dissuadere i giovani dall'esprimere la propria creatività, protesta e voglia di libertà. A nulla servirono le mani di bianco date più volte al muro, il colore tornava a farla da padrone con nuove scritte e nuovi disegni.
Un punto di ritrovo per i giovani di tutto il mondo
A difendere il muro I Cavalieri di Malta, a cui il muro appartiene, furono loro a difendere a libertà di espressione all'epoca della Cecoslovacchia e ancora oggi, permettono la libera espressione dei giovani con scritte e dipinti.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...