venerdì, luglio 05, 2013

Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII presto santi, nuovo impulso al turismo religioso

Piazza San Pietro
Ed è di oggi la  notizia che Papa Wojtila e Papa Roncalli diventeranno santi, e questo avra un effetto positivo anche sul turismo

Il turismo religioso, infatti, pur occupando una fetta minore del mercato, risente di eventi capaci di creare moltiplicare il numero di presenze. Come ha dimostrato anche la recente elezione di papa Francesco, che ha visto un'affluenza record a Roma e l'attenzione verso itinerario religiosi in Argentina.

La data di canonizzazione ancora non è stata decisa, ma quel giorno in tantssimi saranno a Roma per non perdersi il grande giorno. Papa Francesco per ora ha firmato il decreto per la canonizzazione, a settembre dovrebbe tenersi il concistoro nel corso del quale sarà annunciata anche la data dell'evento che i fedeli aspettano da tempo.
La folla chiede "Santo Subito"
 Ricorderete, a proposito di Giovanni Paolo II, la richiesta a gran voce "Santo subito" nel giorno stesso del funerale?

In attesa di conoscere la data, ecco qualche notizia sulle mete religiose legate ai due Pontefici tanto amati:

- Roma innazitutto, dove si terrà la cerimonia di canonizzazione e dove si trovano le loro tombe e la Città del Vaticano e poi a Roma ci sono tantissimi luoghi che sono vanto della città e già meta di turismo culturale.


Giovanni Paolo II
- Da anni la Polonia ha creato circuiti di turismo religioso legati ai luoghi in Cracovia alle montagne di Malopolska. 
cui Giovanni Paolo II è vissuto, da

- Altri luoghi legati a Giovanni Paolo II sono le Dolomiti, da Madonna di Campiglio all'intero Cadore dove, trascorse più volte le vacanze estive, che lo vorrebbero patrono delle Dolomiti. E dove è nato un vero e proprio percorso religioso/escursionistico chiamato Il sentiero dei Papi

Giovanni XXIII
- La diocesi di Bergamo, per ricordare i 50 anni dalla  morte di Giovanni 
XXIII, ha inaugurato un itinerario religoso che tocca i luoghi legati a papa Giovanni XXIII: tra gli altri la casa natale, la chiesa di S. Maria di Brusicco, dove fu battezzato e dove celebrò la prima messa, la parrocchiale di Sotto il Monte, la casa museo detta Cà Maitino e ancora il piccolo santuari de la Madonna della Caneve, in cui, prima di diventare Papa, celebrò la sua ultima Messa.
Itinerario Gioovanni XXIII Sotto il Monte

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...