martedì, giugno 11, 2013

VIaggio in Islanda, a tu per tu con i cavalli islandesi

L'origine dei cavalli islandesi è leggendaria
In questi ultimi mesi vi ho parlato spesso d'Islanda e di tante leggende legate a questa splendida isola, come  quella del Canyon di Asbyrgi o della cascata di Godafoss.
 

La leggenda di oggi è quella di Fluga la giumenta che avrebbe dato origine alla razza del cavallo islandese.

È una storia vecchia di mille anni. Si narra che Fluga, che viaggiava a bordo di una nave vichinga, vide il paesaggio verde dell isola e, senza pernsarci due volte, saltò in acqua per raggiungere la spiaggia. 



Poi si sa da cosa nasce cosa e... da cavalla nascono cavalli. 

Quelli islandesi sono una razza molto forte, i Vichinghi, grazie loro, riusciranno a colonizzare l'Islanda arrivando anche nelle zone più impervie difficile.
Un vero cavallo islandese può nascere solo sull'isola
Le origini di questo cavallo pare debbano ricercarsi in zone come la Siberia e la Mongolia. Quello che conta oggi è che il cavallo islandese sia un animale tutelato da oltre un secolo. Un cavallo islandese deve nascere in Islanda, è infatti vietato importarne di nuovi, anche se originari dell'isola. Per tutelarli al meglio è inoltre vietato importare briglie e selle di seconda mano, un provvedimento necessario per difenderli da eventuali malattie.
Vietata l'importazione di selle e redini usate


Caratteristica del cavallo islandese è quella di muoversi con cinque diverse andature, il passo (fetgangur), il trotto (brokk), il galoppo (stökk), l’ambio (skeið) e la corsa leggera (tölt).

Viaggiando in Islanda incontrerete spesso dei cavalli, un incontro che  affascina ogni volta. Non ne potrete fare a meno: fermerete l'auto e vi avvicinerete per guardarli e fotografarli. A noi è capitato anche che siano stati i cavalli stessi a fermare il nostro pulmino invadendo la strada e costringendoci a rallentare, fino a frenare.
Cavalli un po' invadenti :-)

Ogni due anni l'Islanda rende omaggio ai suoi cavalli con il Landsmót, un evento molto importante che ogni volta è seguito da migliaia di spettatori che raggiungono la località scelta, ogni volta diversa, per assistere alla parata ippica. In programma non solo gare equestri, ma anche canti, danze e cibo tipico. Il prossimo appuntamento è per l'estate 2014 ad Hella dal 30 giugno al 6 luglio. Una data da segnare in agenda per regalarvi un viaggio in Islanda ancora più bello
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...