lunedì, giugno 17, 2013

Normandia, La strada del Sidro


©CDT Calvados
Non solo formaggi. Tra i prodotti ticipi della Normandia un posto speciale va al sidro, un prodotto che è il vanto della regione e che contraddistingue il paesaggio al punto che esiste una vera e propria Strada del Sidro: la Route du Cidre, che attraversa la Cidres du Pays d'Auge, l'area geografica doc di produzione.
©CDT Calvados
Un itinerario gastronomico e paesaggistico di alto livello che si articola lungo quattro circuiti principali e che tocca alcuni dei villaggi più belli di Francia:

  • da Cambremer a Saint Ouen Le Pin (passando per Grandouet e Montreuil en Auge)
  • da Saint Ouen Le Pin a Bonnebosq (passando per Roque Baignard)
  • da Bonnebosq a Beuvron en Auge (passando per Beaufour Druval e Saint Aubin Lèbizay)
  • da Beuvron en Auge a Cambremer (passando per Hotot en Auge, Victor Pontfol e Rumesnil)

Perché proprio il sidro proprio in questa zona? Semplice, perché qui si concentra il 60% della produzione di meli da sidro dell'intera Francia. 
© SL-Convergencephotos.com
Senza dimenticare poi che è proprio la Normandia la patria dei prodotti più prestigiosi, insigniti della denominazaione Aoc (Denominazaione di Origine Controllata):

  • il Pommeau, sidro fresco e fruttato
  • il Calavados, ottimo come aperitivo dolce e leggero
  • il Poirè a base di pere

Lungo la Strada del Sidro troverete anche una ventina di produttori pronti ad aprirvi le porte delle cantine per delle degustazioni e visite guidate alla scoperta della produzione del sidro. Ovviamente chi lo desidera, terminta la visita alla cantina può anche approfittare per acquistare del sidro direttamente dal produttore.

A questo punto non mi resta che suggerirvi qualche indirizzo:
©J.F.Lefevre
  • A Saint Jean  des Champs trovate la Ferme Cidrìcole del l'Hermitière che produce artigianalmente cidro e calvados. Tutta da ammirare la collezione di antichi alambicchi.
  • La più importante distilleria  normanna si trova a Cormeilles, è la Distillerie Busnel Sas, famosa per il suo calvados e offre un percorso di un'ora e mezza, con visita e degustazioni.
  • A Ivry la Bataille si trova invece la Calvados Morin, un'azienda fondata nel 1889 che vanta delle sue spettacolari cantine sotterranee nelle quali il calvados invecchia in botte,
  • Arrivando a Cambremer cercate invece il Caves du Manoir de Grandouet, ospitata in uno storico edificio a graticcio del XVI secolo, così come la cantina, risalente sempre allo stesso periodo.
  • Per scoprire qualcosa si più di questo tradizionale prodotto, vi suggerisco una tappa a Calvados Père Magioire, nel villaggio di Pont-l'Évêque, questa distilleria, oltre a degustazioni e visite alla cantina, ospita anche un piccolo museo del Calvados e dei mestieri antichi.
In tutte le distillerie sono in vendita anche i rispettivi prodotti, per i vostri acquisti però vi consiglio anche una sosta a Caen (rue Froide, 8), alla Boìte à Calva dove troverete una vasta scelta di Calvados e prodotti gastronomici normanni
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...