lunedì, aprile 08, 2013

A 101 anni in volo da sola per Miami per rivedere la figlia

La signora Lilia Sciascia al check in
Oggi vi voglio parlare di una viaggiatrice che in queste ore ha fatto parlare molto di sè, anche se in fondo è solo una mamma che va a trovare la figlia.

Tutto normale, se non fosse che la signora in questione ha quasi 101 anni, portati splendidamente, lasciatemelo dire, che ha deciso di partire da sola da Roma alla volta di Miami per andare a trovare la figlia che vive in Florida.
Quando ha comprato il suo biglietto Alitalia non pensava minimamente che questo avrebbe creato tanto clamore, ma a lei la compagnia aerea ha riservato un trattamento speciale, anche perché sembrerebbe essere,
forse in assoluto, la passeggera più anziana trasportata dalla compagnia aerea dal 2009, anno in cui è nata l'attuale Alitalia.
I saluti del comandante

Per lei dunque un posto in classe Magnifica, i saluti personali del comandante Massimo Giorgini e di tutto l'equipaggio e durante il viaggio ha avuto anche una torta. Con un trattamento così, ora chi la ferma più!

Lilia ama viaggiare e visitare siti archeologici e città d'arte e già pensa al prossimo viaggio: New York. Quanto alla compagnia non ha dubbi, le piace viaggiare con i colori della bandiera italiana e con Alitalia ha detto di sentirsi da sempre coccolata.

Il viaggi a Miami è stato anche occasione per ricordare un altro viaggio che ha fatto, sempre in volo, diversi anni fa, ma in modo decisamente più temerario. Era il 1936, all'epoca aveva 24 anni, e per raggiungere il marito  imbarcato su un cacciatorpediniere viaggiò su un idrovolante da Ostia a Cagliari. "L'aereo - ricorda - era molto piccolo. A bordo eravamo in sette. Affrontai il viaggio senza alcuna paura. Fu davvero una grande emozione, cosi' come lo e' oggi. E poi - aggiunge - l'età si fa sentire: non c'è più quello slancio di una volta anche se è rimasta ancora tanta voglia di viaggiare''.

Lilia si gode il viaggio in classe Magnifica
E allora buon viaggio signora Lilia. Peccato che abbia deciso di andare proprio adesso in Florida, visto il suo amore per l'archeologia sono certa che le sarebbe piaciuto partecipare alla mia visita al Parco degli Acquedotti, in occasione delle #invasionidigitali, così come avrebbe fatto piacere a me avere tra gli invasori una forza della natura, come l'ha definita la figlia Anna Maria.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...