lunedì, febbraio 04, 2013

British Airways, il tè è servito

Un paio di giorni fa ho preparato un tè a casa di un amico. Lui mi ha detto che era peggio di quello che servono sugli aerei... Anche se ha esagerato,  siamo sicuri che è sempre così? 

La British Airways dal primo febbraio rende omaggio alla tradizione inglese del tè e sui suoi voli ha iniziato a servire un prodotto all'altezza dei palati più esigenti. Grazie ad una collaborazione con Twinings è nata una nuova miscela basata sulle qualità Assam, Kenyan e Ceylon, perfetta per essere consumata a bordo, ma anche a terra.


Insomma British Airways non vuole far mancare ai propri passeggeri il piacere di una buona tazza di tè, come vuole la perfetta tradizionale bevanda britannica. Ad esserne felici saranno i molti passeggeri che, come me, sono soliti bere tè in volo. Ma lo sapete quante tazze ne vengono servite ogni anno ea bordo di tutti i voli British Airways? Ben 35 milioni!

La particolarità di questa miscela è data dal fatto che è nata testando proprio i gusti di un campione tra passeggeri, membri del personale di bordo e, non ultimi, esperti del settore. 

Ad alterare il gusto del te d'alta quota,  come ha spiegato Mike Wright, Senior Buyer di Twinings, è un banale principio fisico: a 35mila piedi da terra l'acqua va in ebollizzione prima, a 89 gradi e questo non fa bene al sapore del tè. Ma non è tutto. Ad essere alterati in volo sono anche gusto e olfatto, che subiscono una diminuzione del 30%.  Ecco  dunque l'esigenza di un infuso in soddisfare i passeggeri, contrastando questi effetti negativi.

Una tazza di tè può sembrare una piccola cosa, ma è dalle piccole cose che si giudicano le grandi e British Airways anche con questo progetto vuole coccolare il cliente.

Ma come si fa un buon tè, intendo a casa in piena tranquillità? Ce lo spiega British Airways:

Intanto serve una tazza sia molto calda. Il consiglio quindi è quello di versare dell'acqua bollente nelle tazze, prima di servire il tè. Occhio poi ai tempi di infusione, nè troppo, nè troppo poco.

Ricordate poi di utilizzare un bel servizio, magari di porcellana, e il giusto accompagnamento di spuntini, dolci e salati. Per completare il tutto un bricco con il latte
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...