lunedì, settembre 03, 2012

Viaggio in Islanda, Hofsòs

13 agosto 2012
Hofsos
Un viaggio on the road in Islanda vi farà attraversare paesaggi unici e indimenticabili, ma vi porterà anche in pittoreschi villaggi costierei come Hofsos, dove abbiamo concluso la giornata del 13 agosto.

Casette colorate adagiate sulla costa di uno dei fiordi settentrionali, in questo caso lo Skagafjordur. Hofsòs, che ad una prima occhiata sembra solo un paesino tranquillo, già a partire dal 16° secolo,  fu un importante centro commerciale.


Una tappa ad Hofsos consente di rilassarsi prima di proseguire il viaggio con una passeggiata nel villaggio o un tuffo nella piscina pubblica riscaldata vista mare.
Un museo per ricordare quanti emigrarono

Ad Hofsòs sorge, dal 1996, l'Emigration Center, creato per ricordare quanti, nel 19° secolo hanno scelto di lasciare il Paese per riporre le speranze nel Nuovo Mondo e al tempo stesso per creare un collegamento tra i loro discendenti e il popolo islandese.
Per chi lo desidera è anche possibile, con l'aiuto dello staff, fare consultare documenti per scoprire informazioni sui propri antenati.

Al visitatore il centro mostre che illustrano, attraverso immagini, le condizini che documentano il fenomeno islandese dell'emigrazione.  Noi ce lo siamo perso, il centro infatti è aperto con orario 11-18 e noi siamo arrivati tardi e siamo ripartiti presto.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...