lunedì, giugno 25, 2012

Vienna, lancia un singolare concorso europeo


Cercare un oggetto che ricordi il viaggio da portare a casa o da regalare, un'attività che spesso delude. Ormai, colpa della globalizzazione sembra che i souvenir, praticamente tutti rigorosamente made in China, si distinguono solo per un disegno o una frase, poi... Paese che vai non importa, il souvenir è praticamente sempre uguale, spesso anonimo, un po' kich e il più delle volte non trasmette l'essenza del posto.

Ma è sempre così? Non per molto ancora, almeno a Vienna dove l'Ente per il Turismo ha invitato per un soggiorno sei designer tedeschi, svizzeri, francesi, italiani, spagnoli e britannici per conoscere la città e per offrire gli spunti per creare un'idea di souvenir del 21°secolo partecipando al concorso “European Home Run".
Gli studi di design dei sei Paesi europei in visita a Vienna© Rainer Fehringer

Prima però bisognava fargli conoscere bene la città, a questo ha pensato l'ente del turismo che ha mostrato agli ospiti Vienna in tutte le sue sfaccettature dalle mete classichecome la Reggia di Schönbrunn, la Hofburg e la Ruota panoramica, senza tralasciare il MuseumsQuartier e le diverse manifatture, quelle tradizionali e quelle moderne, tra cui la vetreria Lobmeyr, la pasticceria regioimperiale Demel e l’Augarten Flagshipstore.

Ora la parola passa alla loro mente creativa pensare ad un'idea nuova di souvenir, che rispecchi il volto di Vienna attraverso la loro interpretazione proiettata al presente. Il concorso invita product designer provenienti da sei diverse nazioni europee a distillare le loro impressioni di una Vienna creativa ed al passo con i tempi in un progetto tridimensionale.
A giudicare i progetti sarà una giuria composta da esperti internazionali di design e di turismo. La decisione finale verrà presa sulla base dei punteggi della giuria e di un public voting e presentata alla fine dell’ottobre 2012 in occasione della conferenza sul turismo dell’Ente per il
Turismo di Vienna.

Disegnare dei souvenir è una vera e propria sfida – ha spiegato Alice Rawsthorn, critica di design dell’International Herald Tribune e membro della giuria internazionale – poiché questi oggetti non solo devono risultare interessanti di per sé, ma devono anche risvegliare i ricordi del luogo che rappresentano, e farlo in una maniera originale e ricca di ispirazioni.”
Inoltre, nell’ambito della Vienna Design Week che si terra dal 28 settembre al 7 ottobre 2012, saranno esposti progetti presentati. Official carrier del concorso di design non poteva che essere Austrian Airlines.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...