venerdì, gennaio 14, 2011

Antilia, la casa più costosa del mondo

Una casa da un miliardo di dollari
Si chiama Antilia ed la casa più grande e costosa del mondo, il suo valore supera il miliardo di dollari. 

Ovviamente una casa così non tutti se la possono permettere e il suo proprietario non solo è un miliardario, ma è anche il quinto uomo più ricco del mondo. 


Quello che colpisce è che si trovi in India, a Mumbai (ex Bombey), in netto contrasto con la baraccopoli della città e lo squallore in cui vive la maggioranza dei circa 18 milioni di abitanti della città. Una realtà che abbiamo imparato a conoscere attraverso le immagini dello splendido film "The Millionaire".

Una casa alta 27 piani
Il padrone di casa, Mukesh Ambani, è comunque molto orgoglioso della sua nuova dimora e per la sontuosa festa di inaugurazione, lo scorso novembre, ha invito un'ottantina di ospiti, tra indiani ricchi e famosi, star di Bollywood, personalità della cultura.
La famiglia di Mukesh Ambani
La casa è una torre di cemento, vetro e acciaio alta 27 piani per 400mila mq, di cui 37 mila di spazio abitabile, a conti fatti più della reggia di Versailles... forse un po' troppi per una famiglia di cinque persone, e per la sua manutenzione quotidiana è stata assunta una squadra di 600 dipendenti. Da bravo figlio Ambani ha pensato anche all'anziana madre, alla quale ha riservato un appartamento. La donna però non vivrà stabilmente ad Antilia, ma trascorrerà anche del tempo nella casa del figlio minore Aril, che ha una casa più modesta... appena 14 piani.

L'edificio è stato progettato seguendo i principi del Vaastu, un'antichissima scienza di progettazione di case e spazi in armonia l’ambiente circostante, le forze cosmiche e le influenze planetarie.
 
Una vera reggia che rivaleggia co Versailles
Ma che ci sarà mai in una casa così grande? Intanto dei 27 piani "solo" 17 sono riservati alle camere. Un intero piano è dedicato al benessere e la cura della persona e uno all'intrattenimento. Al piano terra Ambani ha voluto un tempio personale, non mancano poi piscine, una biblioteca personale, con vista panoramica sulla città e sul Mare Arabico, un cinema da 50 posti, nove stanze da cocktail, un sistema di giardini pensili, 9 ascensori e un parcheggio a sei piani... se poi va di fretta sul tetto c'è posto per ben tre elicotteri. 
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...