sabato, luglio 04, 2009

Viaggio in USA: Cambio di programma

12- 13 agosto

Meglio soli che male accompagnati. Un proverbio che cela tanta saggezza.


Nel caso specifico ad accompagnarci male è stata una ragazza, che per tutto il viaggio ha tentato di comandare sugli altri e portarli a fare quello che diceva lei, cioè lasciare i parchi per dedicarsi alle città. Una mente perfida e diabolica che l'ha portata a creare tensioni continue nel gruppo seminando zizzania, parlando male e dando la colpa di tutto a me. Io, forse un po' ingenua e fiduciosa delle persone, me ne sono accorta troppo tardi.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso e metterla allo scoperto è stata la sera del Bryce Canyon. E' ripartita portandosi dietro le altre macchine e fregandosene del fatto che la mia fosse rimasta indietro e come se ciò non bastasse ha condotto parte del gruppo nel motel sbagliato... nella città sbagliata, aiutata anche dal silenzio dei cellulari.

Quando finalmente siamo tornati in contatto ci hanno raggiunto, ma era piena notte. Un episodio che ha creato molto malcontento, ma la sua manovra di far apparire me come resposabile non è servita a molto. La mattina seguente abbiamo parlato tutti a lungo e siamo giunti ad una decisione condivisa. Lei e altre 3 ci avrebbero lasciato per raggiungere New York, noi invece abbiamo deciso di annullare le tappe in programma e puntare direttamente verso Yellowstone per dedicare il giusto tempo alla visita di questo parco.


E' stata la scelta migliore. Lasciate le quattro separatiste a Salt Lake City il viaggio è andato avanti alla grande in piena armonia
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...