mercoledì, ottobre 01, 2008

Viaggio in Scandinavia: Eidsborg- Heddal

La mattina del 19 agosto per me è iniziata nel peggiore dei modi...


Ricordate il superpentolone pieno di acqua, con il risotto attaccato in "ammollo"? Ho provato a spostarlo, avevo bisogno di liberare il fornello per fare il caffè... ma il pentolone non si è mosso di un millimetro... in compenso ho sentito un sinistro CRICK provenire dalla mia schiena, poi piano piano un dolore, che non poteva che peggiorare.


La giornata non era faticosa, si trattava più che altro di una tappa di trasferimento ad Oslo con visita, durante la strada, alle chiese in legno di Eidsborg- Heddal.


Quando siamo arrivati ad Eidsborg l'abbiamo trovata chiusa, quindi ci siamo accontentati di visitarne solo l'esterno...
Un peccato perché è una delle stavkirke meglio conservata della Norvegia, anche se in parte è stata ricostruita nel XIX secolo.


Secondo una leggenda, la chiesa sarebbe stata costruita da "forze superiori".


Non siamo entrati neppure a Heddal.

La porta era splancata e ci siamo limitati ad entrare solo con la testa per dare una sbirciatina, la stavkirke, rialsente ai primi anni del XIII sec, è la più grande delle chiese in legno della Norvegia, giunte ai giorni nostri.

Lasciata Heddal ci siamo rimessi in cammino in direzione Oslo.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...