venerdì, giugno 13, 2008

I nodi vengono al pettine...

Dopo averlo deposto e cacciato dal palazzo reale, il neo governo nepalese vuole vedere chiaro sulla strage della precedente famiglia reale di re Birendra (vedi foto) avvenuta l'1 giugno del 2001.

L'ex re del Nepal Gyanendra dovrà comparire davanti a una corte di giustizia e fare luce sui fatti che portarono alla morte dei suoi parenti, delitto per il quale fu ritenuto responsabile uno dei figli di Birendra, che si sarebbe suicidato dopo aver commesso il crimine. Una verità alla quale però il popolo nepalese non ha mai creduto... anche per questo Gyanendra non è mai stato amato dai suoi sudditi.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...