giovedì, febbraio 14, 2008

Rivoluzione nelle strade irlandesi?

Una proposta decisamente rivoluzionaria quella del presidente del Senato irlandese che nei giorni scorsi, durante un dibattito sulla sicurezza stradale, ha avanzato la proposta di cambiare il senso di marcia e di passare alla guida a destra!


Questo, secondo il senatore, faciliterebbe la guida degli stranieri e contribuirebbe a far diminuire sensibilmente gli incidenti causati tutti coloro che sono poco pratici con la guida a sinistra.


Un provvedimento simile fu adottato nel 1967 in Svezia, per adeguarsi alla guida praticata nella maggior parte dei paesi del mondo. Irlanda e Gran Bretagna, attualemnte sono gli unici paesi europei dove si guida a sinistra, pratica mantenuta invece in altri Stati (vedi cartina).



Una buona idea dunque? Non per l'Aa (una sorta di Aci irlandese) che giudicato l’idea “totalmente impraticabile”.


Se non può cambiare subito il senso di marica del traffico Cassidy ha giocato una carta di riserva, proponendo di applicare un limite di velocità diverso per irlandesi e tranieri. I primi potranno viaggiare a 120 km/h, gli altri dovranno fermarsi a 80,5 km/h.

Per quello che mi riguarda, non ho mai avuto tanta difficoltà ad adattarmi a guidare "dalla parte sbagliata", molto più difficile invece vivere queste regole da pedone... non so mai da che parte guardare e rischio sempre di essere investita.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...