sabato, settembre 29, 2007

La spiaggia che non c'è

La Conrnovaglia è splendida, peccato che sia battuta dal vento e che anche in estate faccia freddo al punto che chi sceglie di fare il bagno nell'oceano il più delle volte lo fa indossando una mutina. Con il costume fa troppo freddo.

Viste le caratteristiche di questa regione, ne ha avutao di fantasia Jonty Haywood per inventare una spiaggia idilliaca con mare cristallino, palme e la possibilità di prendere il sole in topless. Una burla via internet che ha convinto molte persone a farele valigie e cercare Porthemmet Beach.

Nel sito, ora non più on line, si leggeva che questa nota spiaggia della Cornovaglia era tenuta segreta dagli abitanti, i quali addirittura "fingono di non sapere dove si trova la spiaggia di Porthemmet". Il burlone esorta a non cascarci e rivela anche una parola d'ordine "dite semplicemente loro che siete un "emmet" (un amante della Cornovaglia), per farvi dire dov'è".
Ma anche questo prezioso consiglio fa parte dello scherzo "emmet" infatti è un termine usato in Cornovaglia per insultare i turisti.Dopo essere stato sccoperto il giovane ha detto che "spedire turisti verso una spiaggia immaginaria è semplicemente divertente".
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...