venerdì, luglio 27, 2007

Estate in Inghilterra: da Bristol a Bath

Bristol
S. Nikolas Market

S. Nikolas Market

Non potevo certo lasciare Bristol senza aver visto il S. Nikolas Market in tutto il suo splendore!


La prima cosa che ho notato tornando sul posto sono state The Nails. Se di notte se ne stanno allineate e isolate, di giorno tutto cambia e The Nails quasi si confondono con i tavolini degli ambulanti che qui vendono cibarie varie.
S. Nikolas Market
Un succo di frutta per iniziare bene la giornata

E' un po' la caratteristica di questo mercato, prima di entrare dove si trovano i vari stand ci si imbatte in una zona dove è possibile avere delle colazioni veramente particolari, dal semplice succo di frutta alla cucina marocchina, con tutto il mondo che può starci in mezzo.


Al mercato c'era vermente di tutto e "perdersi" tra questi banchi e curisore tra la merce esposta è stato un vero piacere.
Tornata in ostello ho ripreso i miei bagagli e mi sono diretta verso la stazione degli autobus.

Partenza per Bath

Bristol e Bath sono molto vicine tra loro e sono collegate con un normale autobus. Bath è sicuramente un delle più belle città d'Inghilterra, almeno di quelle che ho visto io. A pensarla così comunque è anche l'Unesco che l'ha decretata Patrimonio dell'Umanità. 
La sua fortuna è data dalle terme che già in epoca antica erano rimomate per le loro qualità terapeutiche. Furono però i romani a realizzare le prime terme per sfruttare l'acqua che sgorgava naturalmente a circa 47 gradi. 

Le terme romane sono ancora ben conservate, anche se la struttura architettonica è stata rimaneggiata nei secoli, e sono visitabili al carissimo prezzo di 11 sterline. Se si vuole invere fare un bagno termale bisogna spostarsi alle terme moderne. 
La casa di Jane Austine
Bella anche la cattedrale e interessante il Circus, una moderna struttura architettonica che ha la particolarità di riprodurre la circonferenza di Stonehenge. Vista dall'alto può avere il suo fascino, ma arrivarci, lungo una strada in salita, non vale più di tanto la pena.

Per chi ama la scrittrice inglese Jane Austen qui può visitare il centro che Bath dedica alla sua più importante cittadina.
A Bath mi ha raggiunto un mio amico, ma a causa di problemi con il pullman è arrivato solo in serata.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...