domenica, marzo 11, 2007

Free Tibet

Sulle strade del mondo c'è ancora tanto bisogno di libertà. Ieri era l'anniversario dell'insurrezione dei Tibetani contro l'esercito cinese.Il 10 Marzo 1959 i tibetani, stanchi dei soprusi cinesi, diedero vita ad una rivolta nazionale, che fu stroncata brutalmente dall'Esercito di Liberazione Popolare.In pochi mesi, tra marzo e ottobre del 1959 furono uccisi oltre 87.000 civili e questo , nel solo Tibet centrale. Il Dalai Lama fu costretto a fuggire dal Tibet e si rifugiò in India dove chiese asilo politico. Lo seguirono circa 100.000 tibetani. In India, a Dharamsala fu costituito un governo tibetano in esilio. A tutt'oggi il numero dei rifugiati supera le 135.000 unità e continua l'afflusso dei profughi che lasciano il paese per sfuggire alle continue persecuzioni cinesi.

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...