mercoledì, novembre 29, 2006

Viaggio in Nepal: Panauti


Il 10 agosto, dopo la mattina trascorsa a Bhaktapur nell'allegro caos della festa della vacca, abbiamo lasciato la città e ci siamo diretti a Panauti, una città che sorge alla confluenza di due fiumi: Roshi Khola e Pungamati Khola.

Oggi è una città tranquilla, che custodisce i suoi templi e i suoi edifici ed accompagna i defunti nel loro ultimo viaggio. Così come a Pashupanati, anche qui ci sono i gat per le cremazioni... queste acque infatti confluiscono nel Bagmati, quindi nel Gange.



Osservando la pace che regna in questa località si fa quasi fatica
a pensare che un tempo fosse un importante punto sulle vie commerciali.

Il tempio più importante è quello dedicato a Shiva, un edificio a tre piani, eretto nel 1294 sul luogo dove si trovava un lingam. Il suo aspetto però non è quello originale, fu infatti ricostruito nel XV secolo a
causa di un violento terremoto e subì gravi danni anche in seguito al sisma del 1988.

In ogni caso, nella sua forma originale, è considerato il più antico del Nepal
Lasciata Panauti, abbiamo fatto ritorno a Bhaktapur quando gli echi della festa si stavano spegnendo.

Il momento giusto per un po' di sano shopping e abbiamo comprato delle pashmine.


Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...