sabato, settembre 23, 2006

Notizie dalla Thailandia


Dopo il colpo di stato dello scorso 19 settembre, la situazione in Thailandia appare normalizzata.
Le scuole, le banche e gli uffici pubblici hanno riaperto, mentre l’aeroporto della capitale è sempre rimasto in funzione.

La decretata legge marziale viene applicata in forma blanda e il "Council for Democratic Reform" ha il controllo completo del Paese e non vi è stata alcuna forma di protesta.

Al momento rimangono interdetti alcuni punti di frontiera terrestri verso il Laos e il Myanmar.


Comunque non si esclude il rischio di altri atti terroristici nel Paese. Pericolo precedente al colpo di stato.
Il sito del Ministero degli esteri raccomanda di "adottare misure di prudenza durante il soggiorno sia nella capitale come pure nelle altre città del Paese, di verificare regolarmente gli sviluppi della situazione attraverso gli organi di stampa e di evitare luoghi di eventuali manifestazioni o assembramenti politici".

Stessa raccomandazione per chi si reca in Ungheria dove non si sono più registrati disordini dopo quelli tra la notte del 17 ed il 21 settembre scorsi.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...