martedì, luglio 04, 2006

Maldive, come ottenere il visto turistico

aereo
L'aereo è il mezzo più semplice per muoversi
Ieri vi ho detto come si ottiene il visto per il Nepal, nel mio caso però, visto che è il mio è un
viaggio doppio, ho bisogno anche di un visto turistico per le Maldive., cosa che è molto semplice.

Dove richiedere il visto per le Maldive

Per visitare le Maldive è sufficiente richiedere un semplice visto di soggiorno in aeroporto ed ha la durata di 30 giorni. Per ottenerlo basta presentare in aeroporto, unitamente al passaporto, il modulo che  le varie compagnie aeree distribuiscono prima dell'atterraggio.
Attenzione, il passaporto deve avere una validità residua di 6 mesi (AGGIORNAMENTO: Dal 2016 è obbligatorio essere anche in possesso di un passaporto elettronico dotato di microchip). Va inoltre dimostrato di essere già in possesso del biglietto aereo di ritorno e di una prenotazione alberghiera.
maldive
Davvero qui passa la voglia di tornare a casa

Chi ne fosse sprovvisto perché pensa ad un viaggio fai da te deve avviare le pratiche per il visto

Ricordate che le leggi vanno rispettate, quindi di non pensiate né di rimanere oltre il consentito né di mettervi a lavorare. Scaduti i 30 giorni però il permesso turistico può essere esteso di altri 60 giorni presentando due foto tessera e un modulo specifico.

Lavorare alle Maldive, come ottenere il visto

Se invece decide di intraprendere un'attività professionale avrete bisogno di un visto specifico. 
sub
Dai  fondali delle Maldive anche opportunità di lavoro

Per prima cosa serve un contratto di lavoro, deve essere poi il datore di lavoro a compiere il primo passo, assumervi e richiedere il permesso. Ad datore di lavoro va fornito anche il certificato attestante il titolo di studio o titoli specifici per il lavoro richiesto. Tra le figure professionali chef, animatori e istruttori subacquei, non a caso i fondali delle Maldive rappresentano uno dei principali motivi per un viaggio in questo arcipelago.

 Il visto vero e proprio si richiede in aeroporto, specificandone la natura. Per ottenere il visto di lavoro è necessario anche presentare un certificato penale ed essere in buona salute (vengono infatti richiesti anche specifici esami, compreso quello dell'HIV, da effettuarsi entro 30 giorni). Ma non preoccupatevi, in caso troviate un lavoro in questo paradiso sarà chi vi assume a darvi tutti i dettagli in merito.

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...